La guerra della Nato in Ucraina è un pericolo per l’Europa – Intervista a Michael



916
916Il coinvolgimento di mercenari della Blackwater e la strategia della NATO in Ucraina, i contatti tra Washington e Kiev e la presenza di fascisti nel governo di Yatsenyuk, il boomerang delle sanzioni contro la Russia e la nuova partnership di Mosca con Pechino e con Teheran. Questi i temi al centro dell’analisi del politologo tedesco Michael Lueders.
Gli europei “gradualmente cominciano a rendersi conto che gli interessi degli Stati Uniti in Ucraina non sono necessariamente gli stessi dell’Europa”, afferma Lueders in questa recente intervista rilasciata alla rete televisiva Phoenix, del servizio pubblico tedesco.

Condividi nei Social e metti Mi Piace:

Troika is coming…. e in Italia la politica è “distratta” come con fu per il Mes e Fiscal Compact

915
915“Sostenere di voler difendere il lavoro non attaccando seriamente chi lo sta distruggendo significa essere disonesti”
 

La Bce, con l’annuncio del piano Draghi delle misure di Quantitative Easing, spinge nuovamente per le “riforme”, ossia per commissiariare direttamente o indirettamente, questo è ancora da vedere, i paesi dell’Europa del sud. Si tratta, scrive Lidia Undiemi sul suo blog, di una minaccia palese allo Stato di diritto, al Welfare e al diritto dei lavoratori. Tutto questo è già accaduto in Grecia, topo da laboratorio per la triade del male. Troika is coming, e la politica italiana sembra come nel 2011-2012, quando ci fu imposto Mes e Fiscal Compact, impreparata e “distratta”.

Condividi nei Social e metti Mi Piace:

Il grafene è in grado di trasformare la luce in elettricità

913
913Il futuro del fotovoltaico passa da qui? Una ricerca a forte partecipazione italiana
[22 gennaio 2015]

Il grafene, ormai etichettato come nuovo materiale delle meraviglie, non finisce ancora di stupire. Un folto team internazionale di ricercatori, che comprende diversi scienziati di origine italiana (che lavorano all’estero) e anche Michele Zacchigna, dell’Istituto Officina dei Materiali (Iom-Cnr) di Trieste e  Fulvio Parmigiani, del dipartimento di fisica dell’università di Trieste, ha pubblicato su Nano Letters, la rivista dell’American Chemical Society

Condividi nei Social e metti Mi Piace:

L’immissione monetaria illimitata delle Banche centrali serve solo alle grandi banche e ai centri finanziari

912
912“L’euro è la fase finale di un progetto iniziato negli anni ’80 che aveva l’obiettivo della desindustrializzazione dell’Italia”

 

- di Cesare Sacchetti  -
Nino Galloni. Economista. Ha insegnato all’Università Cattolica di Milano, all’Università di Modena ed alla Luiss. Dal 2010 è membro effettivo del collegio dei sindaci all’INPS. Autore di Chi ha tradito l’economia italiana? e Prendi i tuoi soldi e… scappa? La fine della globalizzazione.

Condividi nei Social e metti Mi Piace:

Italiana l′invenzione dell′auto che risparmia fino al 70% del carburante

911
911New Global Traction Un sistema di trazione rivoluzionario creato da un ristoratore varesotto con il pallino delle invenzioni guardate il video…

Condividi nei Social e metti Mi Piace:

Il video che conferma la presenza di soldati americani a Mariupol

910
910Se mai ci fossero stati dubbi sull’interferenza americana negli avvenimenti che hanno segnato la storia recente dell’Ucraina o, ancora più precisamente, di un intervento americano diretto – o tramite mercenari – a sostegno delle truppe di Kiev nelle operazioni che stanno conducendo nelle regioni orientali, questo video, girato a Mariupol, teatro di un’ultima strage, aiuta a scioglierli tutti.

Condividi nei Social e metti Mi Piace:

Putin bolla l’esercito ucraino come “legione della NATO”

909

© Collage: La Voce della Russia

909
Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che l’esercito ucraino è di fatto una legione della NATO, che non persegue gli interessi nazionali dell’Ucraina, ma si propone di raggiungere gli obiettivi geopolitici di contenimento della Russia.

Condividi nei Social e metti Mi Piace:

Ecco come inizieranno a metterci il MICROCHIP sottocutaneo anche in Italia! DIVULGA IL VIDEO!

908
908Inizieranno a pubblicizzarlo e ad impiantarvelo nei locali per avere diritto a degli sconti o addirittura per poter entrare gratis… vi diranno che servirà per la sanità e che vi conviene averlo perché potrebbe salvarvi la vita in caso di infarti, ecc.ecc… vi diranno che nessuno vi rapinerà più perché non porterete più il contante in tasca o in borsa. Ve ne diranno così tante che sarete voi stessi a richiederlo un giorno non molto lontano! Meditate gente!

Condividi nei Social e metti Mi Piace:

Separazione bancaria e fine delle sanzioni, o un nuovo crac

907
907di Liliana Gorini ‘

Nelle ultime settimane è diventato evidente a tutti che il sistema dell’Euro è fallito. La decisione della Svizzera di sganciarsi dall’Euro e di lasciare la barca che affonda indica la gravità della situazione (vedi).

L’unica riforma che rilancerà davvero la crescita è la netta separazione tra banche speculative e banche ordinarie (commerciali), come quella attuata da Franklin Delano Roosevelt nel 1933 con la legge Glass-Steagall. Come ha dichiarato l’economista LaRouche, che guida la campagna per il suo ripristino negli Stati Uniti, “il tentativo di Draghi di salvare una bolla speculativa in bancarotta, con l’ennesimo imbroglio iperinflazionistico della BCE, non farà che accelerare il collasso dell’economia reale nella regione transatlantica”.

Condividi nei Social e metti Mi Piace:

Roger Bootle: Perchè l’economia non deve sempre essere competitiva

906
906Sul Telegraph R. Bootle mette in discussione il mito della competitività, che per come viene intesa e propagandata è in realtà un gioco a somma nulla, in cui il vantaggio di un paese è la perdita di un altro – e generalmente crea delle situazioni che non durano a lungo.  Ne è un chiaro esempio il modello fallimentare dell’eurozona.

Condividi nei Social e metti Mi Piace:
Disclaimer:(USO E CONDIZIONI) Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001.
Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore
del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.
L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine
o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
L’utilizzo del sito e la lettura degli articoli in esso contenuti non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico.(Leggi il Resto)
Per qualsiasi chiarimento contattaci
Webmaster: Isacco Provenzano